tel. 328 38 500 39

 
Descrizione immagine


CILA IN SANATORIA

Descrizione immagine


La Cila in sanatoria è una pratica piuttosto semplice con cui si ottiene in comune l'autorizzazione edilizia per opere di manutenzione straordinaria per cui non si è fatta comunicazione inizio lavori al momento dell'inizio degli interventi edilizi.


In cosa consistono le opere di manuntenzione straordinaria?

Il testo unico per l'edilizia, DPR 380/01, recita al comma 1 lett. b dell'art. 3 "b) "interventi di manutenzione straordinaria", le opere e le modifiche necessarie per
rinnovare e sostituire parti anche strutturali degli edifici, nonché per realizzare ed integrare i servizi igienico-sanitari e tecnologici, sempre che non alterino i volumi e le superfici delle singole unità immobiliari e non comportino modifiche delle destinazioni di uso;".
osa fare quando il proprio immobile è difforme dalla pianta depositata in catasto?

In quali casi richiedere una cila in sanotoria?

In tutte le situazioni in cui sono stati demoliti tramezzi, aggiunte stanze, quando è stato realizzato un open-space, costruito un nuovo bagno, ecc. e non si è depositato nessun progetto in comune prima dell'inizio dei lavori. Nei casi più semplici, ovvero per opere minori come lo spostamento di una porta o l'apertura di quest'ultima, è sufficiente depositare in catasto una nuova planimetria.

 

La cila in sanatoria si rende necessaria quando gli interventi effettuati hanno interessato le sole murature interne non apportando modifiche alla volumetria e sagoma dell'immobile.


Documentazione necessaria

- Atto di provenienza dell'immobile (compravendita, successione, donazione, etc)
- Relazione Tecnica elaborata dal tecnico;
- Elaborati grafici elaborati dal tecnico che rappresentano l'unità immmobiliare prima e dopo i lavori;
- Fotocopia del documento di riconoscimento in corso di validità del soggetto denunciante;

Contestualmente alla consegna della cila in sanatoria il tecnico disegna il nuovo elaborato grafico rappresentate lo stato di fatto ovvero aggiorna la planimetria catastale che viene consegnata al Comune di Roma insieme alla cila in sanatoria.

 

I costi da affrontare in comune

Per depositare il progetti il costo della cila in sanatoria prevede il pagamento dei diritti di segreteria pari a Euro 251.24 e una sanzione pari a Euro 1000.00.

 

I costi della pratica - Studio tecnico Roma sud

Lo studio tecnico Roma sud si occupa della redazione della pratica completa: sopralluogo, rilievi, domanda, elaborati grafici, consegna al municipio di appartenenza e variazione in catasto. Dipendentemente dalla reperibilità dei documenti e dal tipo di intervento il costo parte da 690 euro. Le tempistiche variano in relazione alla reperibilità della documentazione da una a due settimane.


Per richiedere una consulenza scrivi all'Ingegnere:

studiotecnicoromasud@gmail.com

esterbianchini3@gmail.com

chiama il 391 4880471